CERCA PER ARGOMENTI

Lunedì, 20 Giugno 2022 06:15

CASSA FORENSE - Al 30/9/2022 scadenza modello 5 In evidenza

Entro fine settembre invio obbligatorio del c.d. "modello 5" alla Cassa Forense ed adempimenti connessi al pagamento dei contributi in autoliquidazione.

La Cassa Forense ricorda in proposito che la comunicazione obbligatoria dei dati reddituali IRPEF e IVA relativi all’anno 2021 (Mod 5/2022), deve essere effettuata entro il 30.09.2022.
Sono tenuti
tutti gli iscritti agli Albi Professionali Forensi, anche per frazione di anno, ed i Praticanti iscritti alla Cassa a decorrere dal 2021 o da anni precedenti.

A partire dal 20.06.2022 sarà necessario accedere al sito internet www.cassaforense.it, sezione "Accessi riservati" – "Posizione personale", indicando il codice meccanografico ed il codice PIN personale.

In caso di smarrimento di entrambi è disponibile una facile procedura per il rilascio sul sito stesso.

Una volta inserito il reddito netto professionale e il volume d’affari dichiarato ai fini dell’IVA il sistema effettuerà automaticamente il calcolo della contribuzione dovuta con riferimento allo status professionale del dichiarante (es. iscritto Albo/Cassa, con o senza agevolazioni contributive, pensionato ecc.) e tenendo conto, se e in quanto applicabili, delle agevolazioni di cui all’art. 3 del D.M. 82/2021.

Al termine della compilazione, per procedere all’effettivo invio del mod. 5, è sufficiente cliccare sul tasto "INVIO TELEMATICO" per ottenere conferma della validità dell’operazione.
Il mod. 5/2022 correttamente trasmesso verrà, quindi, conservato nel sistema informatico di Cassa Forense e, in qualunque momento, sarà visibile all'utente.

Se dal mod. 5/2022, inviato via web, risultassero dovuti dei versamenti contributivi da eseguire in autoliquidazione, sul sito della Cassa saranno disponibili le funzioni per la stampa della modulistica personalizzata per il pagamento.

I termini da rispettare per i versamenti dei contributi in autoliquidazione, se e in quanto dovuti, con riferimento al mod. 5/2022, sono i seguenti:

  • 31 luglio 2022: prorogato al 1° agosto per la scadenza della 1^ rata (50%) del contributo soggettivo e del contributo integrativo;
  • 31 dicembre 2022: prorogato al 2 gennaio 2023 per la scadenza della 2^ rata (saldo) del contributo soggettivo e del contributo integrativo.

Di seguito le modalità esclusive di pagamento :

  • modello F24, anche con possibilità di compensazione fra crediti erariali e contributi previdenziali
  • piattaforma PagoPA

L’omissione o il ritardo nell’invio del modello 5 e/o nel pagamento dei contributi in autoliquidazione comportano l’applicazione delle sanzioni pecuniarie e disciplinari previste dal Regolamento Unico della Previdenza Forense (Art. 63 e seguenti).

La facoltà di esercitare l’opzione per versare volontariamente un ulteriore contributo (modulare) in una misura compresa tra l’1% e il 10% del reddito netto professionale, entro il "tetto" dell’anno 2021 pari a € 105.000,00, come noto è consentita agli iscritti attivi non pensionati di vecchiaia. Il termine ultimo per effettuare il versamento, previa espressa opzione, da rendere obbligatoriamente in sede di compilazione del mod. 5/2022, è il 31.12.2022, prorogato al 2 gennaio 2023.

Per maggiori informazioni, consultare il sito Internet www.cassaforense.it o contattare il call center al n. 06/51435340.

E’ disponibile nel sito istituzionale anche l’informativa sulla privacy, ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati UE 2016/679, consultabile nella sezione "La Cassa" – "Privacy Policy".

Letto 63 volte Ultima modifica il Lunedì, 20 Giugno 2022 06:15

ORDINE DEGLI AVVOCATI

ACCESSO AMMINISTRAZIONE (riservato)

INFORMATIVA PRIVACY

Resa dal COA Catanzaro ai sensi
del Regolamento Europeo per
la Protezione dei Dati personali

INFORMATIVA

 

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Amministrazione Trasparente

EVENTI

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31